Cambio Valuta

In confronto (0)

Non esistono prodotti per confrontare
Vedasi lista Cancellare

Genova Medievale

Viaggio nella storia medievale della Repubblica di Genova

Ripercorriamo le tappe fondamentali della città di Genova, centro della gloriosa Repubblica Marinara, la cui vocazione di città Marinara scorre parallelamente alla produzione artistica e culturale. Visitando i monumenti medievali più significativi della sua storia: l’Abbazia di San Fruttuoso, la Cattedrale di San Lorenzo, Palazzo Ducale. Raccontando le vicende più significative della dinastia che ha segnato il destino della città.

La Prima Crociata

Guglielmo Embriaco

Le prime basi del colonialismo genovese furono poste con le crociate, durante le quali gli interessi, dal limitato orizzonte della riviera, si spostarono a Oriente. La prima spedizione genovese partì con gli altri crociati europei nel 1097, e con la conquista di Antiochia, i genovesi ottennero una chiesa ed un fondaco, ovvero un quartiere commerciale proprio nella città liberata.

L'Abbazia di San Fruttuoso

L’Abbazia di San Fruttuoso, raggiungibile solo per mare, è una meraviglia che ribalta il visitatore nel pieno degli anni del medioevo della Repubblica di Genova, quelli del duecento.

Narra una leggenda che il Vescovo Fruttuoso, morto come martire, apparve in sogno a dei monaci e indicò il posto preciso dove dovevano essere sepolti i suoi resti.

Il grande capitano di mare, Andrea Doria

Successivamente entra in scena un grande capitano di mare, Andrea Doria (1466-1560), riuscì a mettere d'accordo le 250 famiglie più potenti della Repubblica di Genova.

Queste famiglie avevano il compito di eleggere il Maggior Consiglio, il quale, ogni due anni, sceglieva i due Dogi che avrebbero rappresentato la Repubblica.

I Dipinti di palazzo Spinola

I Dipinti di palazzo Spinola

A palazzo Spinola gli affreschi e l’importante quadreria ci permettono di conoscere le opere di grandi pittori come: Antonello De Messina, Van Dick o di artisti genovesi come Filippo Parodi, Valerio Castello, il Grechetto, Lorenzo De Ferrari, collocate secondo il gusto della quadreria settecentesca.

L’origine di Genova nell’età del bronzo

L'origine del nome Genova viene fatto risalire ad una radice indoeuropea. Da ritrovamenti archeologici tra cui: un villaggio dell'età del Bronzo in piazza Brignole, la palafitta del 5000 a.C. in piazza della Vittoria e la necropoli etrusca all'Acquasola indicano l'origine fluviale di Genova e di conseguenza il possibile termine Genaua, ("bocca") nella lingua celtico-ligure dell'età del ferro come più probabile origine del nome.

Storia della Repubblica Marinara di Genova

La storia di Genova è una storia di guerre e di confronti, storia di un oligarchia costituita dalle famiglie locali, una nobiltà che diventata commerciale nel dodicesimo secolo, priva di grilli cavallereschi, ognuno padrone assoluto sulle proprie navi, pronti a farsi la guerra per il potere in città, ma tempestivi a combattere insieme per il dominio marittimo nel mondo. Il più grande tasso di rissosità d’Europa, e anche il più sanguinario. Eppure la Repubblica passa dei momenti in cui è potentissima e ricca come nessun’altra, avendo un unico centro di stabilità: il Banco di San Giorgio, Il 1200 è il periodo dell’apogeo, della gloria e del potere di Genova.

News Blog

Catalogo

Selezione prodotto

Assistenza Clienti

010 2723 934

347.76.24.107

 Email - contatto

 

italiano english

App AvalonCeltic

Android App Web

APP for Android

Installa l'applicazione

Facebook Like