Cambio Valuta

Il Ritorno della Dea

La sacerdotessa Ruth, mia maestra, per prima cosa mi insegnò la religiosità dei wicca, essi non inseguono nessuna religione o setta, ma solo la religiosità che viene sprigionata dai nostri cuori quando si comprende la dualità delle forze nella natura, e ciò che si trova nel centro del nostro corpo. Lei, la Dea, la Madre, l'archetipo femminino (e per femminino si intende le due energie) condivide la creazione e il suo creatore, l'una non esisterebbe senza l'altra va risvegliata, ricercata quale fonte primaria per essere vere e autentiche streghe.

IL SIMBOLO TAO

IL SIMBOLO TAO

Il tao è il simbolo dell’Assoluto. I taoisti ricercano, con questa forma di filosofia, questa unione che rappresenta l’unica forma di religiosità popolare della Cina Antica. Lo stile di vita dei monaci taoisti, tuttavia, esiste ancora oggi.

Ci sono molti seguaci e possiamo scorgere più di una analogia con i monasteri Tibetani, prima e dopo l’invasione cinese. Non si sa con precisione chi abbia tracciato la prima verità o via taoista.

Samain, Halloween

Samain, ovvero Halloween, e, più recentemente, Ognissanti è il capodanno di tutto il mondo esoterico. Gli antichi lo consideravano un giorno di grande importanza.
Il suo simbolismo e profondo e antichissimo.

Solstizio d'estate - la festa di San Giovanni

Giovanni Battista è senza dubbio uno dei santi più amati in particolare dagli esoteristi cristiani. La storia ce lo mostra vestito di pelli di cammello, che vive cibandosi di ciò che trova: locuste e miele, nel deserto non trova null’altro, perché Egli è la voce del profeta, che grida nel deserto la verità, che egli sfida i potenti, e colui che anticipando Cristo ne predice le gesta: "Io vi battezzo con l’acqua; ma verrà uno dopo di me, e che è prima di me. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e Fuoco.". Giovanni Battista battezza con l’acqua. Il 24 giugno il Sole entra nel segno del Cancro, domicilio della Luna. Il Sole, elemento maschile, virile, inizia a tramontare

Un Sole alla Speranza: il Natale

Il Natale cade in un giorno considerato sacro fin dalla più remota antichità. I popoli che avevano una religione basata sul culto solare – ricordiamo ad esempio gli antichi Celti - festeggiavano il 25 dicembre il Solstizio d’inverno: proprio in questo giorno il sole, giunto al punto più basso della sua eclittica, inizia la sua risalita verso l’equatore celeste e la luce, dapprima affievolita e morente, inizia a rifulgere sempre più forte e più a lungo, fino a raggiungere la sua massima intensità durante il Solstizio d’estate, il 24 giugno.

Se sei capace di scoprire l’idea dietro il simbolo, tu conosci l’anima, la realtà della manifestazione

Nella Bibbia si parla molto del termine greco “Logos” che si può tradurre: Parola, Verbo, Discorso. Sta scritto che: “In principio era il Verbo, il Verbo era con Dio, ed il Verbo era Dio. Tutte le cose furono fatte da lui e senza di lui nessuna cosa fu fatta.” (Vangelo di Giovanni 1,1-14) Ma ben pochi, anche tra i più dotti studiosi della Bibbia, comprendono chiaramente cosa si intende per Logos, Verbo, Parola. La parola secondo l’intelletto umano è il simbolo di un’idea, vale a dire rappresenta, dà corpo, esprime un’idea.

Catalogo

Selezione prodotto

Assistenza Clienti

010 2723 934

347.76.24.107

 Email - contatto

 

italiano english

Facebook Like