Cambio Valuta

L'Abbazia di San Fruttuoso

L’Abbazia di San Fruttuoso, raggiungibile solo per mare, è una meraviglia che ribalta il visitatore nel pieno degli anni del medioevo della Repubblica di Genova, quelli del duecento.

Narra una leggenda che il Vescovo Fruttuoso, morto come martire, apparve in sogno a dei monaci e indicò il posto preciso dove dovevano essere sepolti i suoi resti.

Il posto era riconoscibile in base a dei segni: una fonte d’acqua limpida e un drago feroce di gurdia. L’abbazia fu benedettina, poi covo di pirati, la sua costruzione è anteriore all'anno mille e fu costruita con molti materiali di recupero, si possono notare un misto di materiali di provenienza dalle varie zone del mediterraneo, ad esempio si nota una colonna con alla base un capitello rovesciati del periodo romanico.

La fase architettonica successiva è gotica, si possono notare delle bellissime trifore, alcuni manufatti sono stati prodotti nel luogo anche se citano alcuni misteri orientali e bizantini. Alla fine del duecento l’abbazia fu presa sotto protezione dalla famiglia Doria contro i nemici del tempo i saraceni. Curiosamente alcuni dei cocci ritrovati nella Abbazia sono di origine pisana, provengono dal odiato nemico, dal grande concorrente nel Tirreno. La parte più commovente dell’Abbazia sono le tombe dei Doria, qui riposano in pace in uno stile perfettamente trecentesco alcuni tra i più potenti del mare del medioevo.


Catalogo

Selezione prodotto

Assistenza Clienti

010 2723 934

347.76.24.107

 Email - contatto

 

italiano english

App AvalonCeltic

Android App Web

APP for Android

Installa l'applicazione

Facebook Like